Palazzina crollata, folla a funerale

Chiesa gremita per i funerali di Alessandro Saverio Sidella, 45 sergente maggiore dell'esercito, morto in ospedale dopo l'esplosione del suo appartamento di Rescaldina nel Milanese, che ha presumibilmente provocato il crollo di parte della palazzina ferendo nove persone in tutto, compresi sua moglie e i suoi due figli, ancora ricoverati in ospedale, il 31 marzo scorso. Alla cerimonia, celebrata dal parroco don Enrico Vertemati nella parrocchia di San Bernardo e Giuseppe di Rescaldina oggi pomeriggio, erano presenti anche i colleghi di Sidella, riuniti intorno al feretro per il picchetto, i giovani calciatori dell'oratorio cittadino che il 45 enne allenava, e i residenti della palazzina di via Brianza 34. Il parroco, nella sua omelia, ha parlato della "solidarietà nata dalla tragedia e i rapporti umani che prima non c'erano". A fine messa la cugina della vittima ha letto una poesia, dedicata al 45 enne da sua moglie, ancora ricoverata in ospedale.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. LuinoNotizie
  2. LuinoNotizie
  3. LuinoNotizie
  4. LuinoNotizie
  5. VareseNews

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cremenaga

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...